16 maggio 2017

Polonia: per la prima volta i 10 comandamenti nella parrocchia di Opols

Il primo, incontro introduttivo si è tenuto la sera di giovedì 20 aprile nella parrocchia di Opole. La catechesi di Sr. Edyta ha considerato il brano evangelico in merito alla riunione sul lago di Tiberiade, l’incontro degli apostoli con Gesù risorto. 
Pietro, che per tre anni ha camminato con Gesù, ha visto i suoi miracoli, ascoltato le sue parole, disse ai compagni del lago che stava andando a pescare. 
"Questo significava che Pietro era tornato alla sua vecchia vita. Era in crisi, si sentiva vuoto. Questo può accadere nella vita di ognuno" - spiegava Sr. Edyta - queste catechesi non sono per tutti, se qualcuno è soddisfatto della propria vita, queste catechesi non sono per lui. Ma se qualcuno vuole qualcosa di più, non è soddisfatto con il grigiore della vita, l'invito è a questo ciclo"
Durante l'anno ci incontreranno ogni giovedì alle ore 20.00, con l'eccezione dei giorni festivi e vacanze. 
"Da dove nasce l'idea? ho partecipato a questi catechesi a Roma nel 2012. Questi incontri mi hanno aiutato molto, mi hanno portato a un grande cambiamento. Ho sentito che non volevo mantenere questo dono solo per me, voglio dare ai nostri giovani". Conclude Sr. Edyta incoraggiando ai giovani a partecipare.
Buon cammino a tutti e grazie Sr. Edyta per questa missione.

[...] la Chiesa ha deciso di interrogarsi su come accompagnare i giovani a riconoscere e accogliere la chiamata all'amore e alla vita in pienezza, e anche di chiedere ai giovani stessi di aiutarla a identificare le modalità oggi più efficaci per annunciare la Buona Notizia. Attraverso i giovani, la Chiesa potrà percepire la voce del Signore che risuona anche oggi. Come un tempo Samuele (cfr. 1Sam 3,1-21) e Geremia (cfr. Ger 1,4-10), ci sono giovani che sanno scorgere quei segni del nostro tempo che lo Spirito addita. Ascoltando le loro aspirazioni possiamo intravvedere il mondo di domani che ci viene incontro e le vie che la Chiesa è chiamata a percorrere [...]
I giovani, la fede e il discernimento vocazionale. Documento Preparatorio. Introduzione

Nessun commento:

Posta un commento