26 luglio 2013

Bucchianico: Il cuore di San Camillo visita la nostra casa



Qualche foto per ricordare la presenza di nostro caro padre San Camillo alla nostra casa:
 Il cuore di San Camillo è presente a Bucchianico dal 21 giugno pp. e partirà della sua amata patria il prossimo 28 luglio.

Tutto il popolo bucchianichese e dintorni godono e visitano il santuario dove è esposto al pubblico per la sua venerazione.

Noi di  casa Sollievo San Camillo abbiamo avuto la grazia di avere la sua presenza se pur per 2 ore qui, nella nostra casa. Ogni ospite e stata visitata nella sua camera e Lui ricevuto con gioia e intensa emozioni che sussultava nel cuore per tan preziosa visita. Alle ore 18.00 si è celebrata la Santa Messa presieduta del nostro parroco P. Mario, camilliano hanno partecipato le signore ospiti, parenti, personale della casa e comunità delle suore. Bellissima la omelia  del celebrante che ha messo in risalto la figura extraordinaria di Camillo come uomo folgorato dell'amore di Dio e dei fratelli che con  profonda fede e spiccata creatività di un cuore che ama è riuscito a formare e mettere in pratica una "Nuova scuola di Carità".

Grazie San Camillo per averci onorato della tua presenza e preghiamo perche in questa tua casa il tuo spirito si radichi sempre più e le sue radici penetrino fino a toccare il fondo dei nostri cuori.

Una visita alla Madonna di Aparecida all'insegna della pioggia!!!

... Ma nulla trattiene i brasiliani di andare a "vedere" il Papa Francesco!!! Le nostre sorelle sono partite da San Paolo a mezza notte e dopo circa due ore di viaggio in pullman sono arrivata al Santuario di Nossa Senhora Aparecida...lunghe ore di attesa sotto la piaggia e il freddo...ma il Papa non sono riuscite a vedere se non dai maxi schermi...MA L'IMPORTANTE E' ESSERCI!!!
 

 
 

 

 
 
 

Il mondo è piccolo....

Le giovani di Frascati incontrano le Figlie di San Camillo di San Paolo....che bello!!!

"Su nei cieli" Live Ensemble di Violoncelli

Esecuzione in anteprima mondiale dell'Inon ufficiale dei camilliani "Su nei cieli" nella rielaborazione musicale di P. Sergio Palumbo e Mauro Spenillo, durante il concerto "Ensemble di Violoncelli" diretto dal Maestro Maurizio Massarelli, cantato da Marika Franchino e Christian Collia e coro delle Figlie di San Camillo, martedi 18 giugnio 2013 presso la Chiesa "Salus Infirmorum" dell'Ospedale San Camillo di Roma.

Discurso del Papa Francisco en encuentro con jóvenes argentinos

25 luglio 2013

Ad Aparecida con il Papa: dalle nostre sorelle

Ieri abbiamo avuto la gioia immensa di stare con il Santo Padre ad Aparecida!
Partite a mezzanotte, siamo arrivate verso le 3 del mattino al Santuário.
Il piazzale giá stava gremito di peregrini....
Sotto la pioggia  ed il freddo abbiamo aspettato il sorgere del giorno, pregando la Vergine Santa!
Quando i portoni si sono aperti, siamo riuscite a collocarci vicino alle transenne, dove la jeep del Santo Padre avrebbe passato...
I Padri del Santuário animavano i peregrini con preghiere e canti durante la lunga mattinata fredda e piovosa....
Ma eravamo tutti li, sotto la pioggia, bagnati e ribagnati...
Ma la gioia era immensa!!!!
Alle 10:35 un applauso infinito accoglieva l'elicottero che portava il Santo Padre e che  ha fatto l'atterraggio vicino alla Basilica....
Il cuore batteva forte...dopo 15 minuti il Santo Padre attraversava, nella sua jeep il piazzale  del Santuário!
L'abbiamo visto molto da vicino,  Lui ci ha guardate...si, perché lui guarda tutti... si aveva la certezza che lui ci vedeva a tutti in quella piazza gremita di fedeli che cantavano e acclamavano.




Dopo si é diretto alla Basilica, ha fatto la Visita alla Madonna, ha consacrato ha lei il suo Pontificato ed in speciale la GMG, come ha detto lui stesso: "così come il giorno dopo la mia elezione  al Pontificato ho voluto andare a Santa Maria Maggiore per affidare alla Madonna il mio Pontificato, cosí oggi vengo qui, per affidare a Nossa Senhora Aparecida la GMG..."
Durante l'omelia della Santa messa ha invitato alla riflessione su tre punti:
1. I Cristiani sono persone di speranza;
2. Dobbiamo lasciarci sorprendere da Dio;
3. Essere persone gioiose, che hanno con sé il Vino Nuovo di Gesù!
Dopo la messa é uscito nel grande palco davanti alla Basilica per benedire tutti i fedeli che, ancora sotto la pioggia, o aspettavano.
Quando ha rivisto ancora quella moltitudine che lo applaudivano  non c'é l'ha fatta, e come non  poteva parlare in portoghese, ci ha messo alla "prova" per vedere se potevamo capirlo in spagnolo...come ha visto che lo capivamo ci ha detto: Una Madre non si dimentica dei suoi figli, così la Madonna, non si dimentica di nessuno di noi....affidiamoci a Lei!". E poi, non poteva mancare..."Voglio chiedervi un dono: PREGATE PER ME! e ARRIVEDERCI a 2017, quando tornerò da voi"! Un grandissimo applauso é scoppiato per l'ennesima volta in piazza!
La gioia era grande, ma non ancora finita....
Dopo il pranzo e la benedizione della Statua di S. Frei Galvão, il Santo Padre ha ripassato con la sua jeep, verso  all'elicottero...ed eccoci lí, vicinissime alle transenne per gridare in coro: "Santo Padre, ti vogliamo bene!" Lui vedeva tutto e capiva tutto!

E noi siamo tornate a casa con tanta gioia per avere potuto stare vicine al Nostro Pastore, che, quasi che dimentico della sua dignità viene a portarci come dono la fede, l'esperienza di Gesù!

Quattro camilliane a Lourdes



Sono accorsi premurosi questi quattro cuori per rispondere all’appello di servizio infermieristico a favore dei Sacerdoti anziani e malati di Mons. Novarese. Forse non saranno tanti giorni e poi quando si sta a servire in casa di Maria il tempo vola. Sì saranno le mani ed il sorriso di Maria nelle mani e nel sorriso delle Figlie di San Camillo e sicuramente ritorneranno inebriate di Lei. Questa richiesta che onora il nostro amato Istituto ci accomuna tutte “un cuor solo ed un’anima sola” con loro. Grazie care sorelle!

Encuentro del Papa con los peregrinos argentinos



Información importante para el encuentro del Papa Francisco con los peregrinos argentinos
Por pedido de las fuerzas de seguridad brasileñas el cupo de peregrinos que podrán estar presentes en el encuentro con el Papa será de 5000 personas.
Ingresos:
Ingreso 1: Punto de encuentro Plaza Tridente, avenida Chile Paraguay.
Ingreso 2: Punto de encuentro Banco BNDS, avenida Chile. Quienes lleguen en metro deben descender en la estación Carioca.
Documentación:
Documento Nacional de Identidad y credencial de la Jornada Mundial de la Juventud.
Estará prohibido el ingreso con mochilas y banderas.

I giovani della Diocesi di Frascati in Rio

Il gruppo di giovani accompagnati da Don James, 
responsabile della Pastorale Giovanile della Diocesi