31 maggio 2012

Festa della Visitazione di Maria


Nella festa della Visitazione, che il calendario liturgico pone all’ultimo giorno di maggio, per concludere il mese dedicato a Lei,  vuole essere quasi un riepilogo degli insegnamenti che Maria ci ha offerti in questo tempo.
Maria ci insegna la fede. Il cantico profetico di Elisabetta “piena di Spirito Santo”, si apre con una benedizione che anche noi ripetiamo nell’Ave Maria: “Benedetta tu fra le donne e benedetto il frutto del tuo grembo”, e prosegue con una beatitudine, la prima del Vangelo: “Beata te che hai creduto”. Ha creduto al progetto di Dio che l’angelo le aveva annunziato. Maria è beata perché ha creduto che era stata scelta per essere la Madre del Figlio di Dio incarnato per essere il Salvatore del mondo.
Questa capacità di credere alle meraviglie di Dio, è una delle caratteristiche della vera fede. Noi siamo disponibili a credere quando le cose che Dio dispone superano ogni visione umana?

Nel secondo mistero gaudioso, ogni Figlia di San Camillo trova il modello da imitare della Vergine Maria, essere sollecita e pronta per assistere ai malati e sofferenti, pronta come una mamma che assiste al suo unico figlio malato.

Ave Maria, prega per noi!       

30 maggio 2012

Filippine: rispondere all'Amore si può

"...è a questo amore che dobbiamo aprire la nostra vita, ed è alla perfezione dell'amore del Padre che ci chiama ogni giorno! La misura alta della vita cristiana consiste infatti nell'amare "come" Dio; si tratta di un amore che si manifesta nel dono totale di sé fedele e fecondo..." (Benedetto XVI Messaggio per la XLIX G.M.P.Vocazioni) 
Con grande gioia abbiamo ricevuto la notizia che dal 22 aprile dopo qualche settimana di esperienza sono entrate sei nuove giovani all'aspirantato di Cebu, Filippine. Si chiamano Lourdes, Robelyn, Nephira, Renamae, Mesil e Lanie. 
Belle giovani e innamorati di Gesù. Preghiamo per la loro perseveranza.
 
Le giovani con la loro Maestra Sr. Jojeme
 Il 25 maggio, giorno del compleanno di San Camillo il più bel regalo dal cielo, son passate al postulantato cinque giovani: Sonita, Radeza, Reji dello Sri Lanka, Mayline e Bernie. Preghiamo anche per loro. Ora le postulanti a Cebu sono 10.
Rendiamo grazie al Signore della miese per la sua misericordia e per queste giovani e la sua generosa risposta.

O Dio misericordioso tu preferisci l'Amore al sacrificio e ci insegni che rispondere all'Amore si può, perché Tu ci chiami per primo! Nel tuo Figlio Gesù, ci hai rivelato la Via per arrivare a Te: hai messo il Suo Cuore come sigillo sul nostro cuore, perché imparassimo ad amarTi!
Tu ci hai sedotti col Tuo Amore, o Signore, donaci un cuore semplice, un cuore di madre, docile per divenire discepoli ministri della Tua misericordia.

Visita all'Argentina



 
La Rev.ma Madre Laura, insieme alla Madre Serafina e Sr. Gabriella (segretaria generale) hanno visitato le nostre sorelle dell'Argentina, portando grande gioia a tutte che hanno goduto della loro visita. Ecco immagini bellissime dell'incontro fraterno, dove si evidenza il cuore di madre della nostra carissima Madre Laura.



 
 




 



 
 




 







29 maggio 2012

Il Cuore di San Camillo in viaggio alla Germania




San Camillo de Lellis torna a casa dopo 400 anni

Le sacre reliquie del suo corpo, custodite nella chiesa della Maddalena a Roma, saranno trasportate a Bucchianico il 16 giugno e rimarranno nel paese, in cui è nato il 25 maggio del 1550, fino al 27 luglio. Quest’anno sono esattamente 4 secoli che San Camillo non fa ritorno a Bucchianico e l’ultima volta, nel 1612, compì il miracolo delle fave.


27 maggio 2012

Pentecoste a Grotta



Lo Spirito di nostro Signore regni in mezzo alle mie care figlie e che tutte abbiano il più grande desiderio e la volontà ferma di diventate sempre più, vere e sante religiose. (PLT L.42/105)










 

Siamo sempre devote dello Spirito Santo affinché ci conceda la pienezza dei suoi doni e frutti; e allora si che opereremo sempre nel giusto e retto modo. 
(MGV L.41/90)



Signore manda il tuo Spirito e rinnova la faccia della terra!!! 
BUONA PENTECOSTE A TUTTI!!!

26 maggio 2012

Sulle orme del Gigante della Carità: San Camillo de Lellis


Sabato scorso, 19 maggio, le novizie accompagnate dalla loro maestra, Sr. Teresa Ippoliti, hanno compiuto un pellegrinaggio a Bucchianico, terra natale di San Camillo!!! In questa piccola ma altrettanto bella cittadina abbruzzese, le Figlie di San Camillo sono presenti dal 1962 e operano presso un asilo per bambino ed una casa di riposo per anziane. 
   Le novizie hanno visitato prima di tutto il Santuario di San Camillo che conserva importanti reliquie del santo, prendendo parte alla Santa Messa celebrata esclusimente per loro, dal Rev.do P. Castaldo, rettore del Santuario.
Novizie in preghiera nella cripta di S. Camillo
 
Dopo aver sostato in preghiera presso le reliquie del Gigante della carità, hanno visitato il museo adiacente alla chiesa.
Era d'obbligo la visita alla casa natale di San Camillo! Quelle mura ancora oggi hanno la forza di riportarci indietro nei secoli e farci sentire vicini a quel nome che rimarrà per sempre: Camillo


Scala che porta alla parte superiore dell'abitazione della famiglia De Lellis.





Ancora prima di pranzo....una visita alla Calcara pe vedere...
Martino!!!







Molte tradizioni e fioretti sono legati alla figura di San Camillo; la più singolare è quella dell'Agnello Martino. La tradizione, infatti vuole, che da una fornace dove si fabbricavano dei mattoni per la costruzione del santuario, Camillo richiamò in vita il piccolo agnellino, dopo che i fornaciai lo avevano gettato nel fuoco per mangiarlo. Sappiamo bene che Camillo provava compassione per i semplici e innocenti animali. I luoghi verdi e di pace che circondano la Fornace della Calcara è ricordo di quell'attenzione che Camillo aveva per la natura. Nella piccola Chiesa  viene celebrata la festa di San Camillo la prima domenica di Maggio.