31 agosto 2011

Chi è Luigi Tezza?

Luigi Tezza è nato a Conegliano Veneto il 1 novembre 1841 e i suoi genitori si chiamavano Augusto e Caterina. La famiglia godeva di buona reputazione, la madre era un'anima di Dio e il padre esercitava la professione medica e fu di grande esempio al piccolo Luigi. A soli 8 anni perse suo padre. Fu un duro colpo per Luigi, che stava crescendo presto in statura e in grazia. La madre si stabili a Padova nel 1853, per dar modo a suo figlio di proseguire gli studi. Nel 1855, Luigi manifesta per la prima volta il desiderio di consacrarsi a Dio. Scrive al camilliano Padre Artini residente a Verona e ottiene di frecuentare i Camilliani. Pur essendo figlio unico, decide di intrare come postulante. Ma anche la madre aveva la stoffa di una santa: dopo aver venduto tutto e distribuito il ricavato a i poveri, volle consacrarsi definitivamente al Signore; entrò in convento e il 21 agosto del 1857, indossò l'abito delle monache della Visitazione in Padova. Il giovane Luigi, in tanto con l'entusiasmo e l'ardore della sua ferma volontà, nel 1858 pronunciò la professione religiosa nell'Ordine dei Ministri degli Infermi, e il 21 maggio 1864, fu ordinato sacerdote.

Notizie dall'India

In the name of the God
Devotees gather in large numbers in fornt of St. Mary's Basilica on the first day of the nine-day St. Mary's Feast on Monday. Mother Mary's birthday falls on September 8. Fireworks illuminate the sky. A sea of humanity convergers near the Shivajinagar bus stand.







St. Mary's Basilica is a Basilica (built in the year 1685) located the Archdiocese of Bangalore in the Indian state of Karnataka. It is the oldest church in Bangalore and is the only church in the state that has been elevated to the status of a minor basilica. It is famous for the festivities held during the St. Mary's Feast in the month of September each year, an event that attracts a number of devotees from in and around Bangalore.


Basilica Church Bangalore

28 agosto 2011

TARDI TI HO AMATO

“Tardi ti ho amato,
o Bellezza sempre antica e sempre nuova,
tardi ti ho amato!
Ed ecco tu eri dentro di me e io ero fuori
e là ti cercavo ed io nella mia deformità
mi gettavo sulle cose ben fatte che tu avevi creato.
Tu eri con me ed io non ero con te.
Quelle bellezze esteriori mi tenevano lontano da te
e tuttavia se esse non fossero state in te non sarebbero affatto esistite.
Tu mi hai chiamato e hai squarciato la mia sordità;
tu hai brillato su di me e hai dissipato la mia cecità.
Tu hai emanato la tua fragranza e io ho sentito il tuo profumo
e ora ti bramo.
Ho gustato e ora ho fame e sete.
Tu mi hai toccato e io bramo la tua pace”.

Sant'Agostino

27 agosto 2011

Sabato con Maria


Ave o Maria, piena di Grazia, il Signore è con Te. Tu sei benedetta fra le donne e benedetto è il frutto del tuo seno Gesù.
Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell'ora della nostra morte.
Amèm.
Posted by Picasa

26 agosto 2011

In giro per Madrid

Catedral de Santa María la Real de la Almudena de Madrid

Il Palazzo Reale

****









Una nuova Chiesa dedicata al Beato Giovanni Paolo II

Il giorno 20 agosto a Chanasandra, Tambuchetty Palya, nella periferia di Bangalore (India) è stata dedicata una Chiesa al Beato Giovanni Paolo II. La cerimonia è stata presieduta dall'Arcivescovo Bernard Moras, il quale è stato consacrato vescovo sotto il Pontificato del nostro Beato. Il presule, ricordando il suo ultimo incontro con Giovanni Paolo II, ha detto che il Pontefice era molto preoccupato per la chiesa in India e che aveva un contatto diretto con i vescovi indiani.
Alla celebrazione era presente una Congregazione di religiose e una grande quantità di fedeli. Padre Alphonse Bhaskara fu nominato primo parroco della nuovaChiesa.

25 agosto 2011

Veglia di preghiera con il Santo Padre...e quella pioggia benedetta!!!

"Cari amici, che nessuna avversità vi paralizzi! Non abbiate paura del mondo, né del futuro, né della vostra debolezza. Il Signore vi ha concesso di vivere in questo momento della storia, perché grazie alla vostra fede continui a risuonare il suo Nome in tutta la terra" (Benedetto XVI).

In cammino verso Cuatro Vientos....




E arriva la pioggia...



Si prega con il canto e la danza...

Davanti al Santissimo....


Ma dopo la burrasca arriva il SOLE...

Chi potrà separarci dall'amore di Cristo?

24 agosto 2011

UN GRAZIE DI CUORE AI VOLONTARI!!

"Cari volontari, nel concludere questa indimenticabile Giornata Mondiale della Gioventù, ho desiderato fermarmi qui, prima di tornare a Roma, per ringraziarvi vivamente per il vostro prezioso servizio. E’ un dovere di giustizia ed una necessità del cuore. Dovere di giustizia, perché, grazie alla vostra collaborazione, i giovani pellegrini hanno potuto avere una cordiale accoglienza ed un aiuto in tutte le loro necessità. Con il vostro servizio avete dato alla Giornata Mondiale della Gioventù il volto dell’amabilità, della simpatia e della premura per gli altri" (Benedetto XVI).

Anche noi ci uniamo al nostro Santo Padre per ringraziare in  modo specialissimo i volontari della Parrocchia Nuestra Senora del Consuelo assieme al suo Parroco Padre Juan Carlos e al vice parroco P. Alfredo.

Il Santo Padre incontra le giovani religiose nel monastero dell'ESCORIAL